Castellammare in Sicilia

 

 

Castellammare è una piccola cittadina sulla costa dell’omonimo golfo, molto vicina a Trappeto. Nell’antichità questo era il porto di Erice e Segesta e nel medioevo questa città assunse una nuova importanza per gli Arabi, che costruirono un castello, che si distingue per la pianta trapezoidale.

 

Questo castello, che si innalza su una lingua di terra sopra l’acqua cristallina e che contraddistingue l’immagine della città, è anche una delle attrazioni principali del posto. Ai piedi della imponente costruzione ondeggiano calme le imbarcazioni del porto. Una volta gli abitanti si dedicavano perlopiù alla pesca dei tonni, che viene praticata ancora nel quartiere di Scopello, ma nel frattempo si trovano in maggioranza yacht e barche per la pesca all’amo.

 

Accanto al castello medievale vale sicuramente la pena visitare il centro storico barocco, che non è particolare centro di interesse ma è perfetto per piacevoli passeggiate. Il golfo con la sua spiaggia invita a fare il bagno e nei molti ristoranti alla sera si può gustare la fantastica cucina mediterranea.

 

La località Scopello acquistò nuova fama nel 2004 quando da pittoresco borgo antico divenne ambientazione del film hollywoodiano “Ocean’s Twelve”. Il borgo antico, il golfo scoglioso, la spiaggia ghiaiosa e l’acqua azzurra mostrano i lati più belli della Sicilia e certamente meritano di essere visitati.

 

In Scopello si trova inoltre il secondo ingresso al parco nazionale dello Zingaro.