Segesta in Sicilia

 

 

Accanto a Erice ed Entella, era Segesta una delle città più importanti per gli abitanti originari della Sicilia, gli Elimi. Questi non avrebbero potuto scegliere un luogo più bello per fondare la loro città: il centro culturale e commerciale era posto meravigliosamente tra le due cime del Monte Barbaro. Qui, a circa 350 m sul livello del mare, tra le rupi scoscese si possono ammirare ancora oggi i resti di questa imponente città antica.

 

Specialmente l’antico palazzo del tempio è un vero e proprio polo magnetico per il pubblico poiché racchiude ancora diversi misteri : perché gli Elimi costruirono un tempio in stile greco ma tralasciarono diversi elementi fondamentali per la religiosità greca? Il tempio era quindi solo di facciata? E perché manca il tetto del tempio? Nonostante molte di queste domande non abbiano ancora una risposta certa, o forse proprio per questo motivo, questa costruzione lunga circa 60 m e larga 26 m con le sue colonne doriche è punto di interesse non solo per gli storici. Durante la visita non potete non ammirare il panorama mozzafiato, con il bel tempo lo sguardo può arrivare fino al mare!

 

L’antico teatro di Segesta, così come i resti della fortezza normanna risalente al XII secolo, è un impressionante testimone dei tempi passati, ed è incredibilmente ben conservato. Proprio come migliaia di anni fa questo teatro svolge ancora oggi la sua funzione, infatti in estate vi vengono mostrate regolarmente delle rappresentazioni teatrali all’aperto. Poiché la costruzione è un po’ distante la salita a piedi dura circa 40 minuti, altrimenti si può usufruire dei bus navetta.

 

Segesta ha un proprio fascino particolare: qui il passato si può toccare con mano! Lasciatevi inspirare dalle imponenti rovine in mezzo ad un affascinante paesaggio e sentite su di voi la storia di questa città…ne vale la pena!